Il progetto educativo d’istituto garantisce, nell’esplicitazione degli obiettivi e nella sua azione, i seguenti principi:

  1. Uguaglianza e imparzialità (vedi POF);

  2. Regolarità del servizio: è assicurata attraverso una corretta utilizzazione del personale assegnato e dalla sua sostituzione nel rispetto della normativa vigente in caso di assenza, con garanzia di informazione sul servizio anche in situazioni di conflitto sindacale;

  3. Accoglienza e integrazione (vedi POF);

  4. Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza: è riconosciuto il diritto dell’utente alla scelta dell’istituzione scolastica compatibilmente con l’organico e le capacità delle strutture.

In caso di eccedenza di domande di iscrizione, varranno i criteri previsti dal “Regolamento domande di iscrizione alunni non residenti”.

Con la collaborazione di tutto il personale preposto, l’istituto garantisce la regolarità della frequenza degli alunni.

La scuola si attiva nella prevenzione e nel controllo dell’evasione e della dispersione scolastica.

  1. Partecipazione, efficienza e trasparenza (vedi POF);

  2. Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale (vedi POF);

  3. Valutazione e Autovalutazione (vedi POF);

  4. Orientamento e Autorientamento (vedi POF);

  5. Continuità orizzontale e verticale (vedi POF).