Obiettivi:                                            alunni stranieri

a) applicazione del "Protocollo Accoglienza alunni cittadinanza non italiana", condiviso dalla ReteMosaico: inserimento degli alunni nella classe, organizzazione e gestione delprimo colloquio per i nuovi arrivi;

b) organizzazione deicorsi di alfabetizzazione linguistica e recupero L2 (primo intervento): monitoraggio dei corsi,verifica degli obiettivi raggiunti per la pianificazione di eventuali altriinterventi, con una gestione attenta delle risorse;

c) individuazione dimodalità alternative al corso di alfabetizzazione linguistica, a seconda dellerealtà dei plessi, attraverso una maggiore responsabilizzazione del territoriocon ricerca di sponsor per aumentare risorse economiche, gruppi divolontariato, coinvolgimento di famiglie locali e di nazionalità non italiana;

d) costituzione di ungruppo di lavoro ristretto per la formazione di alcuni insegnanti nelletematiche della prima accoglienza e della gestione del primo colloquioall'interno di ogni singolo plesso; la formazione sarà seguita dallacooperativa GEA;

e) gestione dei datidi ogni singolo alunno relativi alla carriera scolastica nel nostro Istituto,per il monitoraggio delle risorse investite e dei risultati ottenuti (compilazionedi una scheda individuale che dovrebbe accompagnare l'alunno anche nelpassaggio ad un ordine di scuola superiore o seguirlo nel caso di trasferimentoad altra scuola);

f) collegamento con la ReteMosaico: partecipazione alle riunioni, diffusione delle informazioni.